mercoledì 23 marzo 2016

Frutta e Verdura: possono...farti ingrassare!



Cari amici salutisti in tavola, dal titolo di questo articolo sembrerebbe che voglia stravolgere la convinzione comune che frutta e verdura siano gli alimenti più appropriati per perdere peso e soprattutto per stare bene. 
E invece no, cercherò di mostrarvi "l'altra faccia della medaglia" che forse non tutti conoscono. 

Tantissime volte nel mio lavoro mi capita di conoscere gente che lamenta di non riuscire a perdere peso, "eppure -dicono- mangio solo frutta e verdura"!!. 
Ebbene, 2 sono le opzioni: o questa gente sta mentendo spudoratamente, oppure è la verità. Ma come è possibile che alimenti del genere, così posti da tutti gli esperti sul piatto d'oro per la loro ricchezza di vitamine, sali minerali, fibra e povertà in calorie, possano farci ingrassare? Ecco la risposta, anzi le risposte. 


  • La prima motivazione è la seguente. Frutta e verdura sono ricche di fruttosio, uno zucchero semplice con composizione chimica identica al glucosio (C6H1206), ma diversamente elaborato nel nostro organismo. Il fruttosio infatti, che troviamo anche nel miele, nel saccarosio e negli sciroppi fruttati, è assorbito a livello intestinale da un carrier specifico il GLUT5 che si satura molto in fretta, cioè può assumere solo piccole quantità di fruttosio per volta, altrimenti, oltre tali quantità si "accumula" in prossimità dei villi causando mal di pancia, nausea, diarrea. Oltre a tali effetti dunque prevenibili, biochimicamente il fruttosio viene "gestito" in massima parte a livello del fegato e dei reni. Qui, seguendo una via specifica enzimatica propria entra nella glicolisi da una parte, e dall'altra viene sfruttato per creare i precursori dei grassi....ed è qui che sta il problema. I grassi. Il fruttosio in grandi quantità quindi, sfugge al controllo sia dell'insulina che invece bada al glucosio, sia della fosfofruttochinasi, potendo tranquillamente essere usato per ottenere trigliceridi e lipoproteine, quindi grassi.
A questo punto vi starete chiedendo se sia giusto o no mangiare tanta frutta e verdura. La risposta è sì certo, ma in quantità che non superino i 7-10 g di fruttosio al giorno, quindi non abbiate timore di ingrassare se il vostro nutrizionista di fiducia vi ha consigliato di mangiare 3-4 frutti al dì e una bella insalata! Fate in modo però che frutta e verdura non siano il solo cibo del quale vi nutrirete nella speranza di dimagrire, perchè allora sì che non starete facendo un buon lavoro! 


  • La seconda motivazione per cui probabilmente c'è gente che ingrassa mangiando solo vegetali è rappresentata dal tipo di batteri che colonizzano il loro intestino. Voi tutti sapete che nel nostro intestino, soprattutto crasso (colon) abitano più di 30 000 specie differenti di batteri commensali buoni e cattivi, assieme a qualche virus e protozoi non ancora identificati. Dell'importanza dei batteri buoni(=flora intestinale) parleremo un'altra volta. Per adesso, vi basti sapere che senza quei simpatici esseri viventi non potremmo vivere, poichè tra le tante funzioni, loro sono in grado di produrre vitamine e altri nutrienti che noi non possiamo produrre da noi. Tra le sostanze prodotte, vi sarebbero anche enzimi che trasformerebbero la fibra alimentare della frutta e della verdura in grassi. Ecco perchè le mucche, i conigli e altri animali ruminanti sono capaci di ingrassare pur mangiando erba dalla mattina alla sera. 

Concludo dicendo che la verità delle cose sta nel mezzo. Ovvero, con un'alimentazione equilibrata, lontana da eccessi sia in senso positivo che in senso negativo, non avrete problemi a restare in forma e naturalmente, in salute!  





Nessun commento:

Posta un commento